top of page

Ho deciso! VOGLIO PROVARE UN CORSO DI DANZE ORIENTALI!

Aggiornamento: 3 ago 2022


Ho deciso, voglio provare un corso di Danze Orientali!!!

Come faccio a scegliere il corso più indicato per me? Troverò una Maestra preparata? Come faccio a capirlo?

Tantissime bimbe, ragazze, donne adulte e anche qualche uomo, ogni anno iniziano un percorso di studi nelle danze orientali, pochi in realtà continuano e pochissimi riescono a trovarsi bene sin da subito con il proprio Maestro , perché succede questo?

Gli errori più comuni:

Ho scelto questo corso perché è vicino casa...

Ho scelto questo corso perché costa meno....

Ho scelto questo corso perché la mia amica lo frequenta....

Ho visto questo ed ho scelto questo....

Apparentemente queste possono sembrare validissime motivazioni per scegliere di frequentare un corso piuttosto che un altro, ma realmente possiamo "fidarci" di questi presupposti? ASSOLUTAMENTE NO

Parlare di Danze Orientali con chi non frequenta già un corso o non è un appassionato di questa disciplina è un impresa ardua ... Se chiedessimo ad ogni persona che entra in sala il primo giorno di Danza cosa sono le Danze Orientali o cosa si aspettano da questo corso ognuno risponderebbe in maniera diversa.

Nonostante la rapida e crescente diffusione di corsi di questo tipo , ci sono pochissime persone che entrano in sala consapevoli di quello che li attende.

La prima lezione...

Per cercare di far avere un po' di chiarezza a chi mi trovo davanti la prima lezione , la prima cosa che faccio è spiegare perché si chiamano DANZE e non Danza Orientale o danza del Ventre. Alla prima indicazione vedo già alcuni volti "illuminati" ed altri "impauriti" davanti alla grandezza di questa vastissima Arte.

Siamo nel 2017 ed è abbastanza semplice oggi informarci e fare delle ricerche anche sul web, come è semplice venire a contatto con Maestri diversi che lavorano in stRutture differenti nelle nostre città .

Prima di ogni cosa : Perché voglio provare un corso di Danze Orientali?

Abbiate chiara in mente la risposta a questa domanda, quali sono le motivazioni che vi spingono a provare un Corso di Danze Orientali? Parlate di questo durante la prima lezione con la vostra futura maestra, questo è il primo passo fondamentale del vostro percorso ed è l'inizio di tutto. Perché vi trovate lì e quali sono le vostre aspettative?


Siete nel posto giusto o no?

Nel corso degli anni mi è capitato di indirizzare alcune persone a provare discipline e attività differenti a quelle insegnate da me, perché quelle che erano le aspettative o le motivazioni della scelta della futura allieva non erano in linea o con la disciplina o con il mio metodo di insegnamento.

L'allievo sceglie il maestro o il maestro sceglie l'allievo?

Come scritto prima, mi è capitato di indirizzare persone a provare altre discipline. Nonostante il Mio lavoro sia esclusivamente quello della Maestra di Danze Orientali, mi è capitato di "rinunciare" ad alcuni allievi. Alcune persone probabilmente oggi, "in tempo di crisi", difficilmente manderanno via i possibili "clienti" ma in realtà la motivazione è molto semplice. Ogni Allievo sceglie il proprio maestro perché in quella persona vede una guida , ogni maestro sceglie il proprio allievo perché in lui vede se stesso e decide di affidargli il proprio sapere e la propria Arte. La conoscenza di un Maestro è un bagaglio grandissimo che si riempie in tantissimi anni di studio e con lo studio costante, sacrifici, tempo, denaro, rinunce e soddisfazioni, un Maestro dedica la sua intera vita in quello che fa e lo fa con dedizione passione ed amore. Il decidere di frequentare il corso di un Maestro alcune volte non implica il fatto che un maestro sia disposto a seguire un allievo . Per un Maestro poco importa un allievo in più o in meno nel suo bilancio mensile , è più importante avere allievi sereni, motivati e soprattutto che siano in linea con i valori ed i presupposti di un gruppo ed il metodo di studio.

Cara Danza Quanto MI Costi?!?!?

"Mi iscrivo qui perché costa meno" o " Questo corso costa di più quindi è più valido".

Questi sono due estremi che non vanno mai tenuti in considerazione. Abbiamo già capito che un Maestro ha un valore incommensurabile ed ha anche delle "spese" importanti per continuare ad aggiornarsi e poter svolgere il proprio lavoro. Quanto è giusto spendere? Non esiste un "valore" reale per una lezione di danza... sicuramente escluderei dei "prezzi pazzi e stracci" non è obiettivamente possibile che un buon Maestro "svenda" le proprie competenze, quindi bisogna stare attenti a chi offre delle lezioni a prezzi molto bassi indicativamente sotto le 30 euro mensili. Bisogna stare in guardia anche da chi troppo chiede, "spennare" i propri allievi vuol dire in primis creare classi non meritocratiche ed è scorretto precludere la conoscenza o limitare le passioni a chi non ha una buona disponibilità economica .

Neppure 5000 euro di retta mensile per ogni allievo basterebbero per ripagare la competenza di alcuni Maestri. Una giusta via di mezzo sono i corsi con un costo variabile dai 35 ai 70 euro mensili , ovviamente è prevedibile un'oscillazione di questi in base alla città dove frequentate il corso di danza, al tipo e al numero di ore che prevede il vostro corso.

Ricordate una cosa importante : mantenere dei prezzi accessibili da la possibilità a chi può, di integrare il normale corso a lezioni private, monotematiche e soprattutto da la possibilità di poter studiare con più di un maestro e di partecipare a formazioni, stage ed eventi che sono fondamentali per la vostra crescita artistica. Assicuratevi che il vostro percorso di studi preveda queste possibilità di studio attraverso Maestri di grande spessore artistico.

Per aiutarci nei bilanci:

Personalmente per dare la possibilità ai miei studenti di partecipare a più lezioni ed eventi possibili senza che questi incidano fortemente nel bilancio familiare, consiglio ogni anno alle corsiste di tenere mensilmente un fondo cassa affidato ad una "responsabile di classe" aumentando così solo di pochi euro la retta mensile ed investire questa somma raccolta per lo studio particolareggiato con altri maestri che ogni anno vengono scelti per incrementare il programma di studio o come base per alleggerire le spese quando decidiamo di partire o seguire dei Festival di Danza.

Ma come faccio a capire se questo Maestro è competente?

Questa domanda che sembra la più difficile, in realtà a la risposta più semplice di tutte.... Basta Provare!!!! Provare, chiedere ed informasi. Più domande fate più un Maestro sarà felice di rispondervi! Vi raccomando: fidarsi sì ma essere creduloni No! Se nella Vostra città ci sono 5 scuole con diversi corsi di Danza PROVATELI TUTTI!!! Mai fermarsi al primo corso , al primo incontro , alla scuola sotto casa o al corso frequentato dalla nostra Amica...

Un aiutino su come valutare il maestro che trovate in sala?

1) Provare più maestri

Come vi accoglie? Cosa vi spiega la prima lezione? Come vi segue in classe? Che differenze ci sono tra i vari corsi provati?

2) Il Curriculum

Curriculum non è una brutta parola e neppure dovete vergognarvi nel chiedere le "referenze" del Maestro che è lì davanti a voi, chiedete al vostro maestro da quanto tempo danza, da quanto tempo insegna, quando ha iniziato, con chi ha studiato e soprattutto con chi continua a studiare, sarà felicissimo di raccontarvi di sè, imparerete tanto di suoi racconti.

Avviso!!! NON ESISTONO MAESTRI CHE HANNO FINITO DI STUDIARE.

3) Gli Allievi

Un buon Maestro ha dei buoni allievi! Chiedete se ha degli allievi che sono diventati insegnati o che carriera artistica hanno percorso, i risultati da loro raggiunti e chiedete a chi frequenta il corso da più tempo di voi cosa pensa del maestro che segue, della coesione del gruppo e sinceratevi che il clima in sala sia dei migliori.

4) VERIFICATE

Oggi è semplicissimo e molto frequente purtroppo imbattersi in "finti" Maestri ma per fortuna più crescono le persone che si inpovvisano Professionisti in questo mestiere, più avete la possibilità di constatare la veridicità delle informazioni apprese . Oggi abbiamo l fortuna di poter utilizzare Internet, nonostante bisogna usarlo con prudenza, in quanto non contiene la verità assoluta è comunque un ottimo ausilio nel cercare informazioni su chi avete avanti e se quanto detto da loro risulta essere corretto.

Non voglio fare la ballerina!!!

Questa affermazione è la più utilizzata da chi inizia un corso di danza, sia riferita a se stessi che come aspettativa per i propri figli "mia figlia non deve fare la ballerina, quindi un corso vale l'altro"

Non c'è pensiero più erroneo. Scopriamo perché...

Quando danzate mettete realmente il vostro corpo nelle mani del vostro maestro di danza. Scegliereste mai un medico piuttosto che un'altro in base al prezzo o alla vicinanza da casa o se questo non fosse realmente un professionista? Pensate davvero che la Danza non non abbia alcuna relazione con la salute del vostro corpo, o quello dei vostri figli? La Danza Plasma il corpo, lo corregge, lo migliora, ma alcune volte , se qualcosa non va bene, lo "distrugge". Verificate sempre che abbiate trovato un Buon Maestro e che questo sia una persona davvero competente, soprattutto per questo motivo...

Non importa se iniziate a danzare con lo scopo di diventare delle danzatrici professioniste, per tenervi in forma , per alleggerire le vostre giornate con qualcosa che vi piace, la raccomandazione è di scegliete sempre il meglio sia per voi che per i vostri figli.

La sfera di cristallo

Quando ero bambina, mio padre non era molto propenso a iscrivermi ad un corso di danza, voleva che studiassi pianoforte e che facessi uno sport completo e funzionale come il nuoto, non era tra i suoi pensieri l'idea di scrivere la sua bimba ad un corso di danza, questa era vista da lui come un "passatempo" senza utilità nella vita e fuorviate per gli studi scolastici. Grazie alla mia insistenza si convinse a farmi provare una lezione di danza , quel giorno né lui né io, potevamo immaginare la strada che mi attendeva , quel futuro incerto che oggi è un presente concreto... E' fondamentale guidare i nostri figli ma non è corretto decidere il loro futuro precludendo loro una strada piuttosto che un'altra . Non abbiamo nessuna "sfera di cristallo" e non sappiamo cosa ci attende nel nostro futuro. Il consiglio è nell'incertezza, di scegliere sempre il meglio per noi, in base alle nostre possibilità e fare del nostro meglio in ogni circostanza.

Quindi come scelgo cosa fare? Riassumiamo insieme

1) Provare più Strutture e più Maestri

2) Verificate la competenza del Maestro che trovate in sala e che questo possa aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi.

4) Non perdete tempo che il tempo è prezioso! Iniziate subito non aspettate il mese o il lunedì successivo per iniziare!

Vivete la danza serenamente e riponete fiducia nel maestro scelto che sarà sicuramente una guida per la danza e per la vita!

Buon Inizio e Buona Danza a tutti!


Simona Di Dio 20 Settembre 2017

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page